Logo Rai3

Protagonisti

Vicequestore Andrea Lopez (Marco Giallini)
Andrea Lopez è il vicequestore del commissariato Spaccanapoli. È un poliziotto tutto d’un pezzo, fermo, determinato e infaticabile. Il suo approccio al crimine è rigoroso: pugno duro e niente compromessi con i criminali. La sua determinazione ha causato più volte, nel corso della carriera, scontri con la burocrazia e con “i poteri forti”. È capace di comprendere gli altri con una sola occhiata, una dote che unita a una profonda determinazione lo rende un bravo poliziotto e un vero leader capace di motivare e rendere unita la squadra nella lotta al crimine.

Nella scorsa serie, Lopez è riuscito con la sua squadra ad arrestare il Cafone, il boss di Spaccanapoli, ma ha lasciato un conto in sospeso col suo nemico storico, Gerardo Facchini, uomo dei servizi segreti alleato con il Cafone. Un conto che vuole a tutti i costi saldare. Ci riuscirà?

Commissario Lorenzo Ciccone (Antonio Milo)
Quarantenne, napoletano, Ciccone ormai vive con Sonia. Dopo averla aspettata per anni, finalmente gli viene data l’opportunità di prendere il comando del commissariato Spaccanapoli. Solo che alla prova dei fatti, Ciccone si rende conto che per il comando non ha la stoffa. Con grande senso di responsabilità, decide di rinunciare all’incarico, trovando una serenità che lo renderà invece un ottimo investigatore.

Sovrintendente Salvatore Sciacca (Tony Sperandeo)
Sciacca è sempre il solito Sciacca: esperto, deciso, dedito al suo lavoro, anche un po’ filosofo. Ma a un certo punto qualcosa cambia nella sua vita: durante un’operazione di polizia la sua mano trema e il colpo che Sciacca spara uccide un uomo. L’indagine interna non ha conseguenze, ma Sciacca scopre di avere una malattia che potrebbe impedirgli di continuare a fare il poliziotto.

Ispettore Walter Battiston (Federico Tocci)
Il buon Battiston sembra rinato a nuova vita. Pimpante, innamorato, motivato, si è trasferito a casa Marciano. C’è Alessia nella sua vita e c’è anche Giuliano, che lui amava già quando gli faceva da babysitter. Ma Walter è destinato a diventare anche capo del commissariato Spaccanapoli. Tutti hanno stima in lui e gli riconoscono le qualità, anche solo potenziali, di essere un buon capo. Perfino Vitale, per quanto non faccia i salti di gioia, pensa che in fondo il collega un po’ se la meriti, questa opportunità. La cosa, però, non va giù a Greco: il nuovo dirigente osteggia fin dal primo momento questo incarico ad-interim. E lo mette sotto pressione fin dal primo giorno. L’idea di Greco è chiara: Battiston resterà su quella poltrona solo il tempo necessario perché lui trovi un sostituto. Riuscirà Battiston a conquistare anche la sua fiducia dimostrando nei fatti di essere davvero adatto a questo ruolo?

Gabriele Coppola (Carmine Recano)
Gabriele, fratello dell’agente Federico Coppola, alla fine della scorsa stagione ha deciso di pagare il suo debito con la giustizia. Poi però in carcere conosce Benni Malinconico, e gli salva la vita. Da questo momento diventa oggetto della gratitudine del fratello Michele, che gli offre un lavoro nel clan. Inaspettatamente Gabriele accetta, scatenando dubbi e conflitti in particolare con Federico, che vuole cancellarlo dalla sua vita per aver fatto marcia indietro nel suo percorso di redenzione. Ma Gabriele ha in realtà un altro scopo: ha accettato di lavorare per Malinconico per dimostrare di essere veramente cambiato. Diventerà infatti una sorta di infiltrato nel clan collaborando con la polizia, e mettendo a rischio più volte la propria vita con la stessa determinazione e lo stesso coraggio che riversava un tempo nella sua vita da malavitoso.

Rai.it

Siti Rai online: 847